Quando si vuole tinteggiare una stanza o rinnovare i locali, è sempre occasione valida per dare una mano di colore e verniciare i termosifoni. Il pittore edile professionista sa che il termosifone, affinché possa essere pitturato, deve essere freddo, quindi in inverno è necessario fare in modo che il committente abbia spento il riscaldamento. E’ una cosa da non sottovalutare perché la temperatura incide fortemente sulle prestazioni della vernice.

Il tipo di pittura più idoneo per verniciare i termosifoni è lo smalto all’acqua, eventualmente additivato con antiruggine.

Non esiste un procedimento a norma specifico, ma ci limitiamo a consigliare quelli che sono i principali passaggi, ovviamente successivi allo stendere le adeguate coperture per proteggere pavimenti e mobilio.

  1. Per prima cosa è necessario eliminare eventuali segni di ruggine, distacchi di vernice, e degradi con una spazzola di ferro (generalmente operazione necessaria se i termosifoni sono datati e realizzati in ghisa).
  2. I termosifoni in alluminio non arrugginiscono ed è quindi sufficiente sgrassarli con una spugna, acqua e sapone.
  3. Ripulire con cura i termosifoni dalla polvere che si è accumulata tra gli elementi e le fessure utilizzando una spugna inumidita con acqua tiepida.
  4. Quando i termosifoni sono asciutti e puliti è tempo di applicare la vernice. Esistono diversi tipi di smalti e vernici che possono essere impiegate. Il nostro consiglio è quello di utilizzare uno smalto all’acqua che non fa odore non obbligandovi ad aprire le finestre anche di inverno. Se il termosifone presentava lacune e porzioni arrugginite, è indicato utilizzare uno smalto già additivato di antiruggine.
  5. Nel caso di smalto al nitro è necessario aprire le finestre per limitare l’inalazione di solventi.
  6. Gli strumenti più idonei per verniciare i termosifoni sono:
    • la pennellessa a manico curvo ( pennello angolato) ideale per pitturare le parti anteriori del termosifoni ( dove è difficile arrivare con la pennellessa)
    • la Pennellessa ( per le superfici più ampie) e il pennello piccolo ( per le finiture e le fessure)

Consigli al cliente:

Un modo sicuramente vincente e professionale per assistere i vostri clienti è quello di consigliare loro su come mantenere puliti i termosifoni. Può apparire banale ma la pulizia periodica del termosifone è molto importante. Come? Ovviamente spolverandolo spesso, e cercando di rimuovere quindi il deposito di polvere sulla superficie. Questo limiterà non solo gli aloni neri sulle pareti, ma migliorerà anche le prestazioni del termosifone.