Michel Pastoureau rosso

Michel Pastoureau è storico, antropologo e saggista, conosciuto nel mondo soprattutto come storico del colore. Tra i tanti suoi scritti, oggi proponiamo la lettura del suo libro “ROSSO – Storia di un colore. Quarta edizione, dopo le uscite “BLU”, “NERO” e “VERDE” e seguito poi dalla quinta dedicata al “GIALLO”, questo libro vuole quindi suggerire un percorso narrativo, che attraversa tutta la nostra storia spiegando l’importanza dei colori, in periodi nei quali avevano rilevanze simboliche molto diverse.

ROSSO – Storia di un colore

Quarta di Copertina

Il rosso è tuttora il colore della seduzione. Se ha smesso da molto tempo di essere il colore preferito degli uomini e delle donne, quanto meno nel mondo occidentale – ruolo ormai occupato dal blu – è comunque ancora spesso associato al piacere, e in specie al piacere dei sensi. […] E rimane in ogni caso il colore più forte, il più degno di nota, il più ricco di orizzonti poetici, onirici e simbolici. […] Il rosso è un oceano senza fine.

Un’interessante visione trasversale della storia della società e dei costumi di Michel Pastoureau attraverso la componente Colore. Apparentemente marginale, il colore è invece una componente fondamentale poiché numerosi studi hanno confermato che la nostra reazione al colore è totale: ne siamo influenzati sia psicologicamente che fisiologicamente. Considerare il colore un “mero fattore estetico” riducendolo ad un fenomeno legato all’interpretazione personale è sbagliato e controproducente. Altrettanto errato è seguire passivamente le tendenze del colore nel design e nella moda. Per formulare un progetto del colore efficace sono necessarie conoscenze umanistiche e scientifiche in grado di guidare il designer nella scelta delle tecniche e dei materiali più idonei alla sua realizzazione.

Leggi questa e altre recensioni degli scritti di Michel Pastoureau qui