Dry Up si distingue tra i protagonisti del mercato #Colore per una spiccata attenzione nei confronti  di temi legati alla salvaguardia della salute delle persone, e della sostenibilità ambientale. Luigi Vantangoli, Direttore dell’azienda, risponde alle domande della rubrica #ColoreSalubre.

Oggi il mercato chiede sempre maggiore attenzione riguardo a svariati temi che preoccupano per la salute delle persone: come affronta Atena i temi più discussi del mercato ? Parliamo di COV, formaldeide, muffe, ecc..

Atena nasce come start up innovativa nel 2015 avendo come missione il miglioramento del benessere dell’uomo e dell’ambiente in genere.

La nascita della azienda si fonda sulle scoperte e sugli studi di un gruppo di ricercatori che operavano da anni nel campo delle energie naturali e nello studio dell’elemento Acqua, strettamente interconnesso alle energie naturali.

Siamo quindi ad un livello avanzato e ulteriore rispetto a quello che considera le energie rinnovabili.

Come la vostra azienda ha risposto all’appello globale che chiede maggiore attenzione al rispetto dell’ambiente?

Nella tecnologia prodotta da Atena non c’è consumo di energia per il funzionamento.

dry upL’alimentazione dei dispositivi Dry Up viene fornita dal campo energetico naturale chiamato “Modi stazionari di Schumann” (o “Risonanza di Schumann”). Praticamente una energia debole elettromagnetica che pervade permanentemente tutta la superficie terrestre, e che opera ad una bassa frequenza (7,83 Hz).

E’ facile quindi immaginare come l’impatto ambientale della tecnologia sia negativo (inferiore a zero), dal momento che viene utilizzata una energia già prodotta dalla natura.

Esistono prodotti in casa Atena che puntano alla risoluzione del problema della salute strizzando l’occhio al rispetto dell’ambiente?

L’effetto benefico per l’ambiente e per la vita è presente nell’ambiente “protetto” dalla tecnologia di Atena, in quanto il risultato prodotto dai dispositivi stessi è quello di armonizzare le perturbazioni energetiche, sia naturali sia generate dall’uomo.

In azienda c’è anche una particolare attenzione nell’impegno di utilizzo di materiale riciclabile, nonché la fornitura di energia elettrica prodotta solo da fonti rinnovabili certificate.