esame pittore edileDalla prossima stagione invernale anche Accademia FEL proporrà un calendario di esame presso gli enti partner, a cui i professionisti possono accedere. Come Accademia  FEL anche altri enti si stanno mobilitando per proporre sessioni d’esame. E’ importante però sapere che per fare l’esame per diventare Pittore Edile ed ottenere quindi la certificazione, la norma  di riferimento (la UNI 11704:2018 che qualifica la professione del Pittore Edile e le sue specializzazioni) fa una prima selezione indicandoci i requisiti che i candidati devono avere.

Requisiti richiesti per fare l’esame di base sul Pittore Edile:

Padronanza della lingua italiana

E’ importante sapere che come richiesta di base, il requisito minimo per potersi candidare e sostenere l’esame di Pittore Edile è una conoscenza di base della lingua italiana. Tale conoscenza è finalizzata alla lettura e alla comprensione della documentazione di cantiere e dei materiali , dei prodotti e delle tecnologie da impiegare.

Esperienza professionale di almeno 4 anni

Il candidato che vuole fare l’esame di Pittore Edile deve dimostrare di avere alle spalle almeno 4 anni di attività lavorativa, quindi aver lavorato per un’attività professionale, un’azienda o una partita iva, anche se in conto proprio. La documentazione può essere anche autoprodotta, redatta ai sensi del D.P.R 445/2000).
E chi non ha la possibilità di dimostrare tale esperienza professionale? Ai 4 anni di esperienza lavorativa esiste un’alternativa: il candidato potrà frequentare uno dei corsi di formazione specifici previsti dalla norma UNI di riferimento (11704:2018) in aggiunta ad almeno un anno di attività professionale. Tra gli enti che propongono corsi di formazione specializzati anche FEL, con la sua accademia.

Il profilo specialistico

Come noto, oltre al profilo di base del Pittore Edile, esistono 5 specializzazioni:

  • Decoratore edile
  • Applicatore di sistemi di protezione passiva del fuoco
  • Applicatore di sistemi resinosi
  • Specialista di interventi di ripristino su opere di calcestruzzo armato
  • Applicatore di sistemi di anticorrosione nell’ambito dell’edilizia

Come prescritto dalla norma, come requisito di base per fare l’esame di specializzazione occorre avere anzitutto i requisiti di base del pittore edile (quindi i punti 1 e 2) . Inoltre sarà necessario dimostrare di avere un’esperienza nel settore di specializzazione di almeno un anno. Anche in questo caso la documentazione può essere autoredatta. Anche in questo caso abbiamo l’alternativa del corso specifico che comprenda le conoscenze specifiche previste dalla norma UNI 11704 per il profilo specialistico e un periodo di pratica professionale di almeno 6 mesi.

E’ possibile fare un unico esame Pittore Edile di Base + Specializzazione?

Alcuni enti di certificazione hanno proposto un quadro d’esame che permette di affrontare in un’unica sessione la prova di Pittore Edile (vincolante per la specializzazione) + la prova per la specializzazione.